Logo Servizi Digitali Regione Puglia

Servizi Digitali Regione Puglia

Catalogo bandi - Servizi Digitali Regione Puglia

Stato: Chiuso

Avviso per la presentazione di domande di accesso da parte di cooperative di garanzia e consorzi fidi, alla gestione del “Fondo garanzia mutualistica 2021-2027"

Avviso pubblico con selezione dei beneficiari tramite procedura valutativa a graduatoria (art. 5 comma 2 del D.Lgs n. 123/1998).
DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE COMPETITIVITA’ 23 gennaio 2024, n. 36

Destinatari

Sono ammessi alla Gestione del Fondo di cui al presente Avviso i:

  1. Confidi iscritti, alla data della domanda di accesso, all'albo degli intermediari finanziari di cui all'art. 106 del Testo Unico bancario (decreto legislativo n. 385 del 1993) d’ora in avanti T.U.B.;
  2. Confidi - iscritti nell’elenco ex articolo 112 del T.U.B. o nell’elenco ex art. 106 del T.U.B. che, alla data di presentazione della domanda di cui all'art. 12, abbiano già stipulato contratti di Rete, con o senza personalità giuridica, - ai sensi del decreto-legge 10 febbraio 2009, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 aprile 2009, n. 33 - finalizzati al miglioramento dell'efficienza e dell'efficacia operativa dei Confidi aderenti e che abbiano comunque come soggetto capo fila un Confidi iscritto all’albo degli intermediari finanziari di cui all’art. 106 del T.U.B.;
  3. Confidi iscritti alla data della domanda di accesso, all’albo degli intermediari finanziari di cui all’art. 106 del T.U.B. che, ai fini della integrazione dei requisiti di cui al successivo comma 5, lettere a) e b), si avvalgano di intermediari finanziari in possesso degli stessi, in analogia con l’istituto disciplinato nell’art. 104 (avvalimento) del D.lgs. n. 36/2023 ove compatibile con le norme del presente avviso.

Description

Il presente Avviso stabilisce criteri e modalità per la gestione da parte di Cooperative di Garanzia e Consorzi Fidi, di un Fondo per la concessione di garanzie mutualistiche a favore di Piccole e Medie Imprese socie.
Il presente Avviso intende: 

  • promuovere lo sviluppo delle PMI, anche nei processi di internazionalizzazione, favorendo l’accesso al credito mediante la fruizione di garanzie mutualistiche;
  • concorrere al perseguimento degli obiettivi di politica industriale regionale per il medio – lungo periodo;
  • assicurare nel breve – medio periodo adeguate risorse per sostenere la crescita in atto del sistema produttivo regionale anche attraverso la rete dei Confidi presenti nella regione; 
  • potenziare il sistema delle garanzie pubbliche anche in relazione ai Confidi per l’espansione del credito valorizzando le esperienze positive già condotte nelle programmazioni 2007-2013 e 2014-2020 attraverso interventi in garanzia e finanziamenti diretti per operazioni di garanzia a prima richiesta e Tranched Cover;
  • concorrere alla riduzione del divario occupazionale di genere in Puglia.

Le operazioni garantite dal Fondo assegnato per effetto del presente Avviso costituiscono aiuti a norma del Regolamento (UE) n. 2831/2023 del 13 dicembre 2023  per la concessione di aiuti di importanza minore alle PMI (de minimis), oppure la garanzia può essere concessa ai sensi e nel rispetto delle condizioni previste dal regolamento di esenzione UE n. 651/2014, così come modificato dal Regolamento della Commissione n. 1315/2023 del 23/06/2023, limitatamente ai seguenti articoli: 

  • n.  14 “Aiuti a finalità regionale agli investimenti” unicamente per gli interventi di cui al successivo  art. 8 comma 1 lettera a);
  • n.  22 “Aiuti alle imprese in fase di avviamento".

Il presente Avviso è coerente con le finalità di cui al P.R. 2021/2027 Asse prioritario I - Competitività e Innovazione, O.S. 1.3 - Rafforzare la crescita sostenibile e la competitività delle PMI e la creazione di posti di lavoro nelle PMI, anche grazie agli investimenti produttivi, Azione 1.11 Interventi di accesso al credito e finanzia innovativa, sub azione 1.11.1 - Sistema delle garanzie pubbliche - garanzia diretta.

Geographic coverage

Le iniziative agevolabili con il presente Avviso devono essere devono essere avviate da parte di PMI aventi sede legale o sede operativa nel territorio della Regione Puglia e devono essere relativi a tali sedi.

Modalità e termini di presentazione

Le domande dovranno essere inoltrate, a pena di esclusione, unicamente in via telematica attraverso la procedura attiva sul portale https://egov.regione.puglia.it accessibile dalla sezione “Catalogo Bandi” della pagina principale Bando “Fondo Garanzia Mutualistica – 2021 -2027".

L’avvio della procedura di inoltro delle domande sarà attiva a partire dal 9 febbraio 2024 (15° giorno successivo alla data di pubblicazione sul BURP n. 8 del 25-1-2024) e sino alle ore 23.59 del 25 marzo 2024 (45° giorno successivo alla data di avvio della procedura).

Modulistica

La modulistica conforme a quella allegata all'Avviso Pubblico:

  • 1 – Istanza di partecipazione;
  • 1/a – dichiarazioni relative all’offerta;
  • 1/b – elenco contributi e risorse pubbliche;
  • 1/c – DSAN soggetti in rete; 
  • 1/d – DSAN soggetti in avvalimento;
  • 1/e – DSAN traslazione del vantaggio finanziario.
  • 1/f – DSAN Requisiti Confidi iscritti nell’elenco ex articolo 112 del T.U.B.
  • 1/g – DSAN Requisiti Ammissibilità
  • 1/h – Modulo titolare effettivo e conflitto di interesse
  • 1/i – Modello DSAN per i destinatari rispetto DNSH Reg. (UE)1060/202, Reg. (UE) 852/2020
  • 2 – Accordo di finanziamento.
    Allegati all’Accordo di finanziamento:
  • A – sintesi VEXA;
  • B – piano aziendale;
  • C – descrizione dello strumento;
  • D – modelli per il controllo dello strumento.

Pubblicazione Graduatorie

Sulla base delle risultanze della fase istruttoria, con atto dirigenziale della Sezione Competitività, si approva la proposta, si determina l’importo complessivo delle risorse da concedere in favore di ogni singolo Confidi, si impegna la spesa e si individua il termine entro il quale provvedere alla sottoscrizione dell’Accordo di Finanziamento.

Timelines and deadlines

Entro 15 giorni dal termine finale per la presentazione delle domande di agevolazione il Responsabile del procedimento procede alla verifica di ricevibilità delle domande e alla verifica della completezza delle stesse secondo quanto disposto dagli artt. 3 e 4 dell'Avviso. 

Qualora, nel corso dello svolgimento delle attività di verifica di ammissibilità risulti necessario acquisire ulteriori informazioni, dati o documenti rispetto a quelli presentati, il Responsabile del procedimento può richiederli, in analogia a quanto disposto dall’art. 101 (“Soccorso Istruttorio”) del D. Lgs. n. 36/2023, una sola volta, mediante l’invio di una comunicazione scritta, che il soggetto proponente, oppure il soggetto capofila, è tenuto a riscontrare entro 5 giorni dalla richiesta di integrazione. Il soccorso istruttorio non può essere esperito in caso di mancanza degli allegati di cui all’art. 11, commi 3, 4, 5, e 6 dell'Avviso. 
Terminata la fase di ammissibilità, la valutazione delle domande pervenute sarà demandata ad una Commissione interna, in analogia a quanto disposto dall’art. 93 del D.Lgs. n. 36/2023, nominata con determinazione del Dirigente della Sezione Competitività.

La Commissione procede con la fase di valutazione delle istanze, volta a verificare che i Confidi che abbiano superato la fase di ammissibilità, abbiano presentato un Piano aziendale economicamente e finanziariamente sostenibile e coerente con la programmazione regionale e superino la soglia minima prevista pari a 60 punti.

Le attività di istruttoria tecnica da parte della Commissione sono completate entro 45 giorni dal termine finale per la presentazione delle istanze e le risultanze della citata attività istruttoria sono trasmesse al Responsabile del procedimento del presente Avviso.

Criteri di valutazione

La valutazione sarà effettuata sulla base dei seguenti criteri:

  1. economico-finanziario;
  2. esperienza e requisiti con riguardo ai volumi di garanzia e alle perdite realizzate;
  3. garanzie ulteriori sul territorio;
  4. costo della garanzia;
  5. coerenza e sostenibilità del Piano Aziendale;
  6. importo massimo degli oneri di gestione rimborsabili dal Fondo;
  7. Partecipazione alla presente procedura nella forma di Rete, secondo quanto disposto dall’art. 3, comma 1, lettera b) dell'Avviso, che preveda fra gli aderenti almeno un Confidi iscritto nell’elenco ex articolo 112 del T.U.B.;
  8. Possesso da parte del Confidi proponente o del soggetto capofila nel caso di partecipazione sotto forma di Rete, di uno o più dei seguenti: Rating di legalità, Certificazione Parità di Genere, Certificazione Sistemi di gestione per la qualità.

Terms of Service

More information

13.03.2024 - Pubblicate le risposte alle F.A.Q. pervenute.

Rettifica Allegato n.1 Istanza di partecipazione come da D.D.del 29.02.24, n. 143 Pubblicata sul BURP n. 19 del 04.03.2024.

PER INFORMAZIONI:
Regione Puglia – Dipartimento Sviluppo Economico

Sezione Competitività – Servizio Aree Industriali e produttive e Strumenti Finanziari

Corso Sonnino, 177, 70121 Bari.

PEC: accessoalcredito.regione@pec.rupar.puglia.it.

Siti internet: www.regione.puglia.it;

I moduli e gli allegati del presente Avviso sono resi disponibili sul sito https://egov.regione.puglia.it

Last modified date

12/04/2024, 09:04

Progetto

Iniziativa finanziata con risorse del POC Puglia 2014-2020. Asse II. Azione 2.3.